"Misure urgenti per favorire la liquidità nelle aziende vitivinicole a seguito dell’emergenza epidemiologica COVID-19 attraverso un aiuto allo stoccaggio temporaneo dei vini di qualità” - SECONDO BANDO.


Descrizione
L’intervento consiste nel pagamento di un aiuto ad azienda per far fronte alla riduzione di liquidità e garantire che le perturbazioni causate dall’epidemia di COVID-19 non ne compromettano la redditività, basato sullo stoccaggio di vino a denominazione di origine (DOC/DOCG) o a indicazione geografica (IGT) delle Marche (certificato o a atto a divenire), così come definito all’Allegato VII, parte II punto 1. del regolamento (UE) n. 1308/2013. Il quantitativo di vino da avviare allo stoccaggio rappresenta esclusivamente il parametro per quantificare il fabbisogno di liquidità della singola impresa che, in normali condizioni di domanda e offerta di mercato, avrebbe trovato garanzia di sufficiente liquidità attraverso la commercializzazione dei prodotti, già programmati per un determinato livello qualitativo, nell'ambito della normale organizzazione aziendale.
RiferimentiNormativi
L.R. 3 giugno 2020 n. 20 “Misure straordinarie ed urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 per la ripartenza delle Marche” - Comunicazione della Commissione europea «Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del COVID-19» del 19 marzo 2020,pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea C 91 I del 20 marzo 2020, come modificata dalle comunicazioni della Commissione europea del 3 aprile 2020 e dell’8 maggio 2020, pubblicate rispettivamente nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea C-112 I del 4 aprile 2020 e nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea C 164 del 13.5.2020 - REGIME QUADRO SA.57021 (2020/N) approvato con Decisione C (2020) 3482 FINAL COVID 19, coerentemente con le disposizioni del "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del COVID-19", di cui alla Decisione C(2020)1863 ss.mm.ii - DGR n. 744 del 15/ 06 / 2020 “L.R. 20 del 3 giugno 2020. Approvazione criteri e modalità attuative generali per l’attuazione di misure urgenti per favorire liquidità nelle aziende agrituristiche e fattorie didattiche; nelle aziende lattiero casearie; nelle aziende florovivaistiche; nelle aziende che allevano bovini da carne con linea vacca-vitello; per interessi e oneri maturati nello svolgimento attività di promozione e informazione; nelle aziende vitivinicole con aiuti allo stoccaggio temporaneo dei vini di qualità e alla distillazione di vini non a denominazione di origine” DDS n. 174 del 26/06/2020 Misure urgenti per favorire la liquidità nelle aziende vitivinicole a seguito dell’emergenza epidemiologica COVID-19 attraverso un aiuto allo stoccaggio temporaneo dei vini di qualità.
Struttura responsabile dell'istruttoria
Competitività e multifunzionalità dell'impresa agricola e SDA di Fermo - Ascoli Piceno
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Competitività e multifunzionalità dell'impresa agricola e SDA di Fermo - Ascoli Piceno
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Competitività e multifunzionalità del'impresa agricola e SDA di Fermo - Ascoli Piceno. Via Tiziano n. 44 60125 Ancona
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Roberto Luciani
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Lorenzo Bisogni
Recapito:
071 8063710 lorenzo.bisogni@regione.marche.it
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati

Dott. Roberto Luciani Tel. 071-806 3590 Indirizzo mail: roberto.luciani@regione.marche.it

Termine conclusione procedimento
30 gg dal ricevimento del piano definitivo di stoccaggio
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 gg. dal ricevimento della comunicazione, o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 gg. dal ricevimento della comunicazione.
Link al servizio se disponibile in rete
Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione
Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Lorenzo Bisogni
Data pubblicazione
15/09/2020 12:24:41

Torna alla lista