Controlli sulle Imprese


Nome Descrizione Riferimenti normativi
Annullamento avvisi di accertamento e di irrogazione di sanzioni in materia di tariffa fitosanitaria regionale Annullamento degli atti di recupero della tariffa fitosanitaria regionale - procedimento attivabile su istanza di parte o d'ufficio Art. 7 della legge regionale n. 49/2013
Approvazione del Programma annuale di informazione, formazione ed educazione ambientale InFEA Il procedimento prevede le seguenti fasi: 1. redazione della proposta di Programma da parte dell'ufficio; 2. approvazione con Delibera di Giunta regionale. L.R. n. 52/1974; D.A.A. n. 51/2017
Approvazione del Programma quinquennale delle Aree protette (PQUAP) Fasi del processo: - redazione del Programma anche sulla base di consultazioni esterne; - approvazione DGR di proposta Programma triennale - iter approvazione (pareri Commissioni consiliari competenti su ambiente e bilancio, pareri CAL e CREL, successiva approvazione in Consiglio regionale) L.R. n. 15/1994
Approvazione del regolamento di esercizio e delle disposizioni interne per il pubblico esercizio di impianti a fune - Bacino Marche Nord Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 art. 102; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Approvazione del regolamento di esercizio e delle disposizioni interne per il pubblico esercizio di impianti a fune - Bacino Marche Sud Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 art. 102; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Approvazione della proposta di Piano triennale di informazione, formazione ed educazione ambientale PTR InFEA Marche Il procedimento prevede due fasi: 1. redazione della proposta di Piano da parte dell'ufficio, anche sulla base di consultazioni esterne; 2. approvazione della proposta di Piano da parte della Giunta regionale. L.R. n. 52/1974; D.A.A. n. 81/2002; D.A.A. n. 51/2017
Approvazione di progetti per la costruzione di impianti a fune (ascensori e scale mobili - Bacino Marche Nord Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 artt. 3; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Approvazione di progetti per la costruzione di impianti a fune (ascensori e scale mobili - Bacino Marche Sud Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 artt. 3; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Approvazione schema di Convenzione tra la Regione e Comuni per la realizzazione degli interventi di cui all’asse Asse Tematico E – Altri interventi – Linea d’azione “Miglioramento sicurezza infrastrutture”, nell’ambito del Piano Operativo del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014/2020. Porti Approvazione schema di Convenzione tra la Regione Marche ed i Comuni di Fano, Senigallia, Numana, Civitanova Marche, Porto San Giorgio, San Benedetto del Tronto per la realizzazione degli interventi di cui all’asse Asse Tematico E – Altri interventi – Linea d’azione “Miglioramento sicurezza infrastrutture”, nell’ambito del Piano Operativo del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014/2020. I fondi FSC si riferiscono ad opere di manutenzione e dragaggio dei porti. - Delibera C.I.P.E. 22 dicembre 2017 n.98 “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Addendum Piano operativo infrastrutture (art. 1, comma 703, lettera c) della legge n. 190/2014”; - Delibera C.I.P.E. 28 febbraio 2018 n. 12 “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Secondo Addendum Piano operativo infrastrutture (art. 1, comma 703, lettera c) della legge n. 190/2014”; - Delibera C.I.P.E. 28 febbraio 2018 n. 26 “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Ridefinizione del quadro finanziario e programmatorio complessivo”
art. 36 c. 2 lett. a) del D.Lgs n. 50/2016 – approvazione progetto e avvio procedura negoziata con unico operatore per affidamento tramite MEPA dei “Lavori di manutenzione ordinaria in tratti saltuari della strada di proprietà della Regione Marche S.R. 360 “Arceviese” Lavori di manutenzione ordinaria in tratti saltuari della strada di proprietà della Regione Marche S.R. 360 “Arceviese" Dlg.s 50/2016 art. 36 c.2 lett a)
Art. 36 c. 2 lett. b) del D.Lgs n. 50/2016 – approvazione progetto e avvio procedura negoziata per affidamento tramite MEPA dei “Lavori di manutenzione ordinaria sulle strade di proprietà della Regione Marche S.R. 77 “VAL DI CHIENTI” - S.R. 182 “Variante Santuario Glorioso” – CIG 7980783E76. Prenotazione impegno di spesa di €. 76.000,00 capitolo 2100510042 Bilancio 2019/2021 annualità 2019. Lavori di manutenzione ordinaria sulle strade di proprietà della Regione Marche S.R. 77 “VAL DI CHIENTI” - S.R. 182 “Variante Santuario Glorioso Dlg.s 50/2016 art. 36 c.2 lett a)
Art. 36 c. 2 lett. b) del D.Lgs n. 50/2016 – approvazione progetto e avvio procedura negoziata per affidamento tramite MEPA dei “Lavori di manutenzione ordinaria nei tratti di strada delle S.R. 360 - SR 73 Bis - SR 16 Dir/B” – CIG 79888954B5. Prenotazioni d’impegno di spesa di €. 77.000,00 capitolo 2100510042 Bilancio 2019/2021 annualità 2019. Lavori di manutenzione ordinaria nei tratti di strada delle S.R. 360 - SR 73 Bis - SR 16 Dir/B Dlg.s 50/2016 art. 36 c.2 lett a)
Asse 3 - Misura 8.1 - POR FESR 2014/20 "Filiera cineaudiovisiva: sostegno alle imprese per lo sviluppo e la promozione del territorio e del suo patrimonio identitario culturale e turistico attraverso opere cineaudiovisive" - Concessione dei contributi Assegnazione contributi a MPMI per la realizzazione e la distribuzione di opere audiovisive (film, serie tv, cortometraggi, documentari, format) DGR 1143 del 21/12/2015
assunzione impegno di spesa per la fornitura di servizi ricorrenti A seguito di contratti di durata pluriennale, per la fornitura di servizi ricorrenti, quali quelli di telefonia mobile, si assumono periodicamente gli impegni di spesa necessari, quando le leggi regionali che regolano le finanze ed il bilancio regionale, nonché le deliberazioni della Giunta regionale che le attuano, recano i necessari stanziamenti di spesa. L.R. 34 del 04/12/2017 e DDGR 1422 e 1423 del 30/11/2017.
Attivazione del Fondo di solidarietà nazionale in agricoltura ai sensi del d.lgs 102/2004 Delimitazione del territorio e accertamento dei danni provocati dalle calamità naturali e dalle avversità atmosferiche eccezionali. La Giunta Regionale delibera la proposta di declaratoria della eccezionalità dell'evento stesso, nonché l'individuazione delle tipologie di aiuto da concedere fra quelle previste dall'articolo 5 del d.lgs 102/2004 e la relativa richiesta di spesa. La proposta viene inviata al Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali per l'approvazione • Decreto Legislativo 29 marzo 2004, n. 102 relativo agli “Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole, a norma dell’art. 1 comma 2, lettera i) della Legge 7 marzo 2003, n. 38”; • REGOLAMENTO (UE) N. 702/2014 DELLA COMMISSIONE del 25 giugno 2014 che dichiara compatibili con il mercato interno, in applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, alcune categorie di aiuti nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali e che abroga il regolamento della Commissione (CE) n. 1857/2006; • Decreto del Direttore Generale dello Sviluppo Rurale nell’ambito del Dipartimento delle Politiche europee ed internazionali dello sviluppo rurale del Ministero MIPAAF n. 15757 del 24 luglio 2015 recante disposizioni applicative del decreto legislativo n. 102/2004 e ss. mm. e ii. coerentemente con il Regolamento (UE) N. 702/2014
Attività connessa alla classificazione delle strutture ricettive alberghiere e all'aria aperta Attribuzione della classificazione provvisoria/definitiva di alberghi, residenze turistico alberghiere, campeggi, e villaggi turistici Consulenza ed informazione a soggetti pubblici e privati sulla normativa in materia di strutture ricettive turistiche LR 9/2006 art. 13 comma 1 DGR 479/2007 DGR 699/2009 DGR 578/2010 DGR 425/2016 DGR 1312/2007
Attribuzione classificazione quinquennale alle strutture ricettive alberghiere e all'aria aperta Revisione quinquennale della classificazione LR 9/2006 art. 13 comma 1 DGR 479/2007 DGR 699/2009 DGR 578/2010 DGR 425/2016 DGR 1312/2007
Attribuzione del logo e guida dei locali storici I locali storici iscritti nell'elenco regionale si avvalgono di un logo predisposto sulla base di un modello predefinito dalla Giunta regionale da collocare all'esterno dell'esercizio e da utilizzare nella pubblicistica recante la dicitura "Locale Storico Marche". la Giunta regionale promuove la predisposizione di una guida dei locali storici nella quale sono indicati la localizzazione, descrizione dell'attività e sede. art. 3 della legge regionale n. 5/2011 così come modificata dalla l.r. 39/2013
Attuazione annuale del Piano quinquennale aree protette: approvazione degli ulteriori criteri di riparto e delle modalità di assegnazione dei contributi Fasi del procedimento: - redazione degli ulteriori criteri di riparto e delle modalità di assegnazione dei contributi alle aree protette (successivamente alla definizione degli stanziamenti del bilancio regionale); - approvazione della relativa DGR. L. 394/1991 - L.R. 15/1994 - D.A.C.R. 29/2016
Attuazione direttiva Habitat e Uccelli: adeguamento disciplina regionale sulla Valutazione di incidenza Fasi del procedimento: - presentazione proposta di modifica della DGR n. 220/2010 e richiesta parere agli enti locali interessati; - richiesta di parere al CAL e alla Commissione consiliare; - DGR di approvazione delle Linee guida modificate Direttiva 92/43/CEE Direttiva 97/147/CE DPR n. 357/97 LR n. 6/2007

Pagina 3 di 36 per un totale di 711 tipologie di procedimento