Controlli sulle Imprese


Nome Descrizione Riferimenti normativi
Accreditamento dell'attività di trasporto sanitario Avvio del procedimento su istanza dell'interessato al rilascio dell'accreditamento, corredata dalla dichiarazione sostitutiva attestante il possesso dei requisiti previsti dall'Allegato B del Regolamento Regionale n. 3/2013. Verifica da parte dell'ASUR dell'effettivo possesso dei requisiti previsti. L.R. 36/1998 - Regolamento regionale 7 giugno 2013, n. 3
Accreditamento delle strutture formative della Regione Marche Il procedimento prende il via con la richiesta di soggetti (enti privati, Istituzioni scolastiche, Università, ecc.) interessati ad ottenere l’accreditamento regionale ai fini dell’erogazione delle attività formative con risorse pubbliche e delle iniziative formative autorizzate dalle Province ai sensi della L.R. 16/90. Quando la documentazione si presenta completa viene emesso il provvedimento di accreditamento che ha validità biennale, nel caso di nuovi soggetti, ed ha validità triennale nel caso di soggetti che hanno già operato. DM MLPS 166/01- DGR 62/2001, DGR 2164/2001, DGR 1449/2003, DGR 1071/2005, DGR 868/2006, DGR 974/2008, DGR 1035/2010
Accreditamento delle strutture pubbliche e private ospedaliere, ambulatoriali e termali Rilascio dell'accreditamento, su istanza, a soggetti autorizzati all'esercizio dell'attività sanitaria L.R. 21 del 30 settembre 2016 - L.R. n.7 del 14 marzo 2017
Accreditamento delle strutture pubbliche e private residenziali e territoriali. Rilascio dell'accreditamento, su istanza, a soggetti autorizzati all'esercizio dell'attività sanitaria L.R. 21 del 30 settembre 2016 - L.R. n.7 del 14 marzo 2017
Acquisizione servizio di rassegna stampa Tramite l' accesso al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, individuato il servizio di rassegna stampa, inviare la Richiesta di Offerta Diretta (R. d. O.) per la formulazione da parte delle ditte iscritte al Me.Pa. della proposta tecnica e dell'offerta economica al fine della valutazione da parte del seggio di gara della ditta a cui affidare il servizio con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. L'attività comprende anche il coordinamento tecnico svolto in parallelo con l'editing grafico della Giunta regionale. d. lgs. n° 50/2016 art. 36 per acquisti di importo inferiore a 40.000,00 euro a cui si può ricorrere anche all'affidamento diretto adeguatamente motivato
Adempimenti connessi alla gestione delle agevolazioni tariffarie: determinazione dei criteri per l'accesso alle agevolazioni tariffarie delle categorie beneficiarie (studenti, anziani, diversamente abili, etc.) e liquidazione dei rimborsi. Determinazione dei criteri per l'accesso alle stesse da parte delle categorie beneficiarie (studenti, anziani, etc.) e liquidazione dei rimborsi per i minori introiti alle aziende. L.R. 45/98 art. 24
Adempimenti conseguenti alla verifica delle prescrizioni in materia di valutazione di Impatto Ambientale. Procedimento avviato d'ufficio e su segnalazione, volto ad effettuare controlli in corso d'opera e post operam sulle disposizioni del Tit. III parte II D.lgs 152/06 e della L.R. n. 3/2012 e sul rispetto delle prescrizioni/condizioni ambientali dei decreti relativi alle procedure di valutazione ambientale. In caso di inadempimenti e violazioni delle condizioni ambientali viene diffidato il proponente ad ottemperare. La Regione Marche si avvale della collaborazione di ARPAM e dei Carabinieri Forestale, come da protocolli d'intesa. Tit. III parte II D.lgs 152/06; art. 20 L.R. n. 3/2012
Affidamento del servizio di organizzazione eventi - progetto INNO PROVEMENT Intereg Europe "PG105280" progetto INNO PROVEMENT Interreg Europe "PG105280" - affidamento diretto della fornitura del servizio di organizzazione viaggi stakeholders D.lgs 50/2016 art. 36
Affidamento dell'intervento di "Restauro e ricollocazione dello stemma in calcare di Papa Gregorio XVI, presso la Rocca della Cittadella" CIG: ZD821CA25C Affidamento dell'intervento di "Restauro e ricollocazione dello stemma in calcare di Papa Gregorio XVI, presso la Rocca della Cittadella" CIG: ZD821CA25C
Affidamento diretto alla ditta The Begin srl per il servizio integrato per il secondo tavolo stakeholder progetto INNO PROVEMENT programma INTERREG eUROPE 2014/2020 - fornitura servizio integrato per il secondo tavolo Stakeholder - affidamento diretto ditta The Begin srl D.lgs 50/2016, art. 36
Affidamento Servizi Ferroviari Regionali Scelta del contraente (impresa ferroviaria IF) per l'affidamento dei servizi ferroviari regionali D.Lgs. 422/98, L.R. 45/97, D.Lgs. 163/06, Reg. CE 1370/2007
Agevolazioni per utenti del servizio ferroviario: Carta Tutto Treno Marche, Bonus utenti servizio ferroviario regionale, Trasporto bici in treno Gestione delle agevolazioni tariffarie sui servizi ferroviari di competenza regionale (CTTM) DGR nn. 667/2011, 721/2012, 1755/2013, 899/2017, 1216/2017, Convenzione con Trenitalia (CTTM) e DDG n. 1569 05/10/2009 (Trasporto bici)
Aggiornamento dell’albo regionale delle imprese agricolo-forestali; Su istanza di parte si valutano le domande per l'iscrizione all'albo delle imprese agricolo-forestali Articolo 9 della l.r. n. 6/2005, legge forestale regionale; DGR n. 1056 del 12/09/2005
Agibilità Entro 15 giorni dalla comunicazione di ultimazione dei lavori il titolare dell'atto con cui sono state legittimate le opere deve presentare allo Sportello Unico Edilizia domanda per il rilascio del certificato di agibilità (art. 25 D.P.R. 380/2001), detto certificato attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico degli edifici e degli impianti in essi istallati (art. 24 D.P.R. 380/2001) in alternativa al rilascio di questo certificato l'interessato può presentare, allegando la necessaria documentazione, una dichiarazione a firma di professionista abilitato con cui si attesta la conformità dell'opera al progetto presentato e la sua agibilità. (art. 25 D.P.R. 380/2001) D.P.R. 6.06.2001 N. 380
Aiuti alle imprese in caso di assunzioni di soggetti che hanno svolto la Borsa di Ricerca di cui al DDPF 206 del 24 aprile 2019 e soggetti che hanno svolto la Borsa Lavoro di cui al DDPF 205 del 24 aprile 2019. La Regione Marche, in attuazione del POR Marche FSE 2014/2020, ha ritenuto di sostenere l’occupazione di disoccupati adulti e giovani e, con DGR n. 207 del 25/02/2019, ha programmato la realizzazione dei seguenti due interventi di politica attiva: 1. Assegnazione di trecento Borse di ricerca (n. 300) UNDER 30, della durata di nove mesi ciascuna, a favore di giovani disoccupati marchigiani, laureati, e successiva concessione di almeno (n. 100) cento aiuti per assunzioni a tempo determinato e indeterminato, a favore dei datori di lavoro che assumono i giovani borsisti, destinando all'intero intervento risorse finanziarie pari ad euro 3.343.600,00 a valere sul POR Marche FSE 2014/2020 -Priorità di investimento 8.ii -Giovani. 2. Assegnazione di milleduecento Borse lavoro (n. 1200) OVER 30 a favore di adulti, disoccupati, marchigiani. e successiva concessione di almeno (n. 300) trecento aiuti alle assunzioni a favore dei datori di lavoro che assumono i borsisti, destinando all'intero intervento risorse finanziarie pari ad euro 8.468.400,00 a valere sul POR Marche FSE 2014/2020 Priorità 8.i Occupazione. Le prime due azioni relative alle borse lavoro e borse di ricerca sono state attivate con successivi avvisi, rispettivamente emanati con: ? DDPF/SIM n. 205 del 24/04/2019; ? DDPF/SIM n. 206 del 24/04/2019. Con il presente Avviso si intendono attivare le azioni successive collegate ai due interventi sopra descritti, che prevedono la concessione di un contributo a favore dei datori di lavoro che hanno sede operativa all’interno del territorio regionale che assumono i soggetti che hanno svolto la borsa lavoro o la borsa di ricerca concesse ai sensi degli Avvisi sopra richiamati. DGR n. 207 del 25/02/2019; DDPF n.9/SIM/2020.
Aiuti Comunitari OCM VINO - PNS - Investimenti - Domanda di Pagamento Concessione di contributi alle imprese per investimenti materiali ed immateriali nelle infrastrutture vinicole. La Regione emette il bando annuale, raccoglie le domande di sostegno, esegue l'istruttoria di ricevibilità e ammissibilità, pubblica l'elenco dei finanziabili (graduatoria dei beneficiari) e l'elenco dei non ammissibili. La Regione esegue l'istruttoria di ricevibilità e ammissibilità delle domande di pagamento che vengono presentate su apposito applicativo su SIAN, all'indirizzo interet www.sian.it e approva gli elenchi di liquidazione che vengono inviati ad OP AGEA per la successiva liquidazione. La descrizione dettagliata del procedimento è consultabile sul sito di AGEA (www.agea.gov.it) e viene integrata dalle disposizione specifiche per la singola campagna viticola emesse da OP AGEA, responsabile dell'erogazione del contributo, tramite apposite istruzioni operative consultabili sul medesimo www.agea.gov.it e sul sito internet del Servizio Politiche Agroalimentari all'indirizzo internet www.regione.marche.it Reg (CE) n. 1308/2103, articolo 50 - Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 911/2017
Aiuti Comunitari OCM VINO - PNS - Investimenti - Domanda di Sostegno Concessione di contributi alle imprese per investimenti materiali ed immateriali nelle infrastrutture vinicole. La Regione emette il bando annuale, raccoglie le domande di sostegno, esegue l'istruttoria di ricevibilità e ammissibilità, pubblica l'elenco dei finanziabili (graduatoria dei beneficiari) e l'elenco dei non ammissibili. Le domande di sostegno vengono presentate su apposito applicativo su SIAN, all'indirizzo interet www.sian.it. La Regione esegue l'istruttoria di ricevibilità e ammissibilità delle domande di pagamento che vengono presentate su apposito applicativo su SIAN, all'indirizzo interet www.sian.it e approva gli elenchi di liquidazione che vengono inviati ad OP AGEA per la successiva liquidazione. La descrizione dettagliata del procedimento è consultabile sul sito di Agea (www.agea.gov.it) e viene integrata dalle disposizione specifiche per la singola campagna viticola emesse da OP AGEA, responsabile dell'erogazione del contributo, tramite apposite istruzioni operative consultabili sul medesimo www.agea.gov.it e sul sito internet del Servizio Politiche Agroalimentari all'indirizzo internet www.regione.marche.it Reg (CE) n. 1308/2103, articolo 50 - Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 911/2017
Aiuti Comunitari OCM Vino - PNS - Ristrutturazione e riconversione vigneti Nell'ambito della concessione di contributi alle imprese agricole per investimenti destinati all'ammodernamento dell'azienda, la Struttura è incaricata alla gestione della fase di ammissibilità delle domande per cui è competente per territorio. Vengono gestite anche le verifiche delle rendicontazioni e delle richieste di proroga. Reg (UE) n. 1308/2013, articolo 46. Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 1411/2017.
Aiuti Comunitari OCM VINO - PNS - Ristrutturazione e Riconversione Vigneti - Domanda di Pagamento Concessione di contributi alle imprese agricole per investimenti strutturali destinati all'ammodernamento dell'azienda. La Regione emette il bando annuale, raccoglie le domande di sostegno, esegue i controlli amministrativi di ammissibilità, pubblica l'elenco dei finanziabili, con graduatoria unica regionale, e l'elenco dei non ammissibili. L'aiuto viene erogato da OP AGEA, responsabile dell'erogazione del contributo, su anticipo o saldo. La Regione istruisce le domande di pagamento e invia gli elenchi di pagamento ad OP AGEA per la successiva liquidazione. La descrizione dettagliata del procedimento è consultabile sul sito di Agea (www.agea.gov.it) e viene integrata dalle disposizione specifiche per la singola campagna viticola emesse da OP AGEA tramite apposite istruzioni operative consultabili sul medesimo www.agea.gov.it e sul sito internet del Servizio Politiche Agroalimentari all'indirizzo internet www.regione.marche.it Reg (UE) n. 1308/2013, articolo 46. Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 1411/2017
Aiuti Comunitari OCM VINO - PNS - Ristrutturazione e Riconversione Vigneti - Domanda di Sostegno Concessione di contributi alle imprese agricole per investimenti strutturali destinati all'ammodernamento dell'azienda. La Regione emette il bando annuale, raccoglie le domande di sostegno, esegue i controlli amministrativi di ammissibilità, pubblica l'elenco dei finanziabili, con graduatoria unica regionale, e l'elenco dei non ammissibili. L'aiuto viene erogato da OP AGEA, responsabile dell'erogazione del contributo, su anticipo o saldo. La Regione istruisce le domande di pagamento e invia gli elenchi di pagamento ad OP AGEA per la successiva liquidazione. La descrizione dettagliata del procedimento è consultabile sul sito di Agea (www.agea.gov.it) e viene integrata dalle disposizione specifiche per la singola campagna viticola emesse da OP AGEA tramite apposite istruzioni operative consultabili sul medesimo www.agea.gov.it e sul sito internet del Servizio Politiche Agroalimentari all'indirizzo internet www.regione.marche.it Reg (UE) n. 1308/2013, articolo 46. Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 1411/2017

Pagina 2 di 40 per un totale di 785 tipologie di procedimento