Controllo degli atti degli enti del Servizio sanitario regionale


Descrizione
Il procedimento è attivato d'ufficio, a seguito della ricezione degli atti di cui all'art. 28, comma 2, L.R. 26/96, da parte degli enti sanitari. L'istruttoria prevede il confronto e l'acquisizione di un parere interno, quindi la predisposizione della delibera da sottoporre alla Giunta entro i termini previsti ai fini dell'approvazione degli atti soggetti al controllo o della richiesta di proroga dei termini nei casi di istruttorie complesse
RiferimentiNormativi
Art.4, comma 8, legge n. 412/91; art.28, L.R. n. 26/96; DGR n. 213/2001; DGR n. 943/2001
Struttura responsabile dell'istruttoria
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
PAOLUCCI Cap. PAOLO
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Responsabile del procedimento
Non sono indicati responsabili per questo procedimento.
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Segretario Comunale
Recapito:
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati
Termine conclusione procedimento
40 giorni
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
ricorso al TAR entro 60 giorni; ricorso al Capo dello Stato entro 120 giorni
Link al servizio se disponibile in rete

http://suap.provincia.mc.it/castelraimondo/?page_id=31&model=praGestPassi&event=openBlock&procedi=000297&subproc=000006

Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione
Soggetto a cui รจ attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Segretario Comunale
Data pubblicazione
10/05/2017 09:09:35

Torna alla lista Avvia pratica