Approvazione dei progetti definitivi e varianti di infrastrutture strategiche di preminente interesse nazionale - “Legge obiettivo”


Descrizione
Ai sensi del D.lgs. n. 163/2006, art. 166 – art.169, comma 3, il soggetto aggiudicatore trasmette il progetto definitivo al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, al Ministero dell’Ambiente (se competente) alla Regione, agli Enti e alle Amministrazioni interessate. Le pubbliche Amministrazioni competenti e gli Enti gestori di servizi nel termine perentorio di 60 giorni dal ricevimento dei progetti possono presentare proposte di variazione dei progetti che non modifichino la localizzazione e le caratteristiche essenziali dell’opera e nel rispetto dei limiti di spesa e delle caratteristiche progettuali individuati in sede di progetto preliminare Il progetto definitivo è approvato dal CIPE, su proposta del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti; l’approvazione sostituisce ogni altra autorizzazione, approvazione e parere comunque denominato. Il decreto di esproprio può essere emanato entro 7 anni dalla data di efficacia della Delibera CIPE di approvazione. Le varianti rilevanti sotto l’aspetto localizzativo sono approvate con il consenso della Regione, sentiti i Comuni interessati dalle opere (art.169, comma 3)
RiferimentiNormativi
Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n.163, articoli 166, 167, 169 comma 5
Struttura responsabile dell'istruttoria
Urbanistica, Paesaggio ed informazioni territoriali
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Giunta regionale
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Città: Ancona; Indirizzo: via Tiziano 44; Telefono: 0718063804 ; Sede: Palazzo Leopardi ; e-mail: paolo.storani@regione.marche.it PEC: regione.marchepaesaggioterritorio@emarche.it
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Paolo Storani
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Dirigente servizio Infrastrutture, trasporti ed energia, Arch. Nardo Goffi
Recapito:
Tel: 0718067303 email: nardo.goffi@regione.marche.it
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati

legge n.241/90 e ss.mm.ii.

Termine conclusione procedimento
60 giorni
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
Ricorso ordinario al TAR Marche. Ricorso straordinario al Capo dello Stato.
Link al servizio se disponibile in rete
Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione
Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Dirigente servizio Infrastrutture, trasporti ed energia, Arch. Nardo Goffi
Data pubblicazione
23/02/2018 13:18:26

Torna alla lista