Adempimenti conseguenti alla verifica delle prescrizioni in materia di valutazione di Impatto Ambientale.


Descrizione
Procedimento avviato d'ufficio e su segnalazione, volto ad effettuare controlli sulle disposizioni del Tit. III parte II D.lgs 152/06 e della L.R. n. 3/2012 e sul rispetto delle prescrizioni dei decreti relativi alle procedure di valutazione di impatto ambientale. La Regione Marche si avvale della collaborazione di ARPAM e del Corpo Forestale dello Stato, come da protocolli d'intesa.
RiferimentiNormativi
Tit. III parte II D.lgs 152/06; art. 20 L.R. n. 3/2012
Struttura responsabile dell'istruttoria
Valutazioni e autorizzazioni ambientali e protezione naturalistica
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Valutazioni e autorizzazioni ambientali e protezione naturalistica
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Via Tiziano, 44 - 60125 Ancona Tel. 071.806.3662 - Fax 071.806.3012 PEC: regione.marche.valutazamb@emarche.it e-mail : massimo.sbriscia@regione.marche.it
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Rita Speca
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Nardo Goffi Dirigente del Servizio Tutela, Gestione e Assetto del Territorio
Recapito:
via Palestro - Ancona tel. 071 8067300 e-mail: servizio.territorio@regione.marche.it PEC: regione.marche.servizioterritorio@emarche.it
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati
Termine conclusione procedimento
I tempi per l'emanazione del provvedimento finale non sono indicati dalla norma di riferimento. Si ritiene di richiamare il termine generale di 30 giorni per l'adozione di tutti gli atti previsti nella varie fasi del procedimento.
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine perentorio di 60 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto o da quando l'interessato ne abbia avuto piena conoscenza. In via alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, limitatamente ai motivi di legittimità, nel termine perentorio di 120 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto e da quando l'interessato nel abbia avuta piena conoscenza
Link al servizio se disponibile in rete

/

Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione

-

Soggetto a cui รจ attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Nardo Goffi Dirigente del Servizio Tutela, Gestione e Assetto del Territorio
Data pubblicazione
13/02/2018 11:22:11

Torna alla lista Avvia pratica