Approvazione delle proposte di modifiche sulla destinazione degli alloggi ERP


Descrizione
Il Comune proprietario di alloggi ERP può richiedere di destinare gli alloggi ad un utilizzo diverso da quello previsto garantendone la sostituzione con una equivalente offerta abitativa o proponendo la restituzione dei fondi utilizzati per il recupero, l'acquisto o la costruzione degli alloggi, rivalutati ai sensi di legge. La Regione approva le richieste pervenute, quantificando l'eventuale finanziamento da restituire, oppure le respinge.
RiferimentiNormativi
L.R. 36/2005 art. 20 ter
Struttura responsabile dell'istruttoria
urbanistica, paesaggio, informazioni territoriali, edilizia ed espropriazione
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
urbanistica, paesaggio, informazioni territoriali, edilizia ed espropriazione
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Cristiana Coppieri SERVIZIO TUTELA, GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO P.F. Urbanistica, Paesaggio, informazioni territoriali, edilizia ed espropriazione Via Palestro, 19 – 60100 ANCONA Tel . 071-806-7352 mail: cristiana.coppieri@regione.marche.it PEC – regione.marche.paesaggioterritorio@emarche.it
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Cristiana Coppieri
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Achille Bucci
Recapito:
SERVIZIO TUTELA, GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO P.F. Urbanistica, Paesaggio, informazioni territoriali, edilizia ed espropriazione Segreteria: Via Tiziano 44 – 60100 ANCONA Tel . 071.8063536 - 8063537 fax 071.806 3014 mail: funzione.urbanistica@regione.marche.it PEC – regione.marche.paesaggioterritorio@emarche.it
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati

Invio PEC al seguente indirizzo: regione.marche.paesaggioterritorio@emarche.it

Termine conclusione procedimento
Entro 45 gg. dalla richiesta
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine perentorio di 60 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto o da quando l'interessato ne abbia avuto piena conoscenza. In via alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, limitatamente ai motivi di legittimità, nel termine perentorio di 120 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto e da quando l'interessato nel abbia avuta piena conoscenza
Link al servizio se disponibile in rete
http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Edilizia-e-Lavori-Pubblici/Programmi-regionali-Housing-Sociale#Altro-...
Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione
Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Achille Bucci
Data pubblicazione
30/11/2018 13:56:06

Torna alla lista Avvia pratica