Contratto per l'affidamento dei "servizi tecnici connessi alla gestione del patrimonio immobiliare della Regione Marche"


Descrizione
Contratto per l'affidamento dei "servizi tecnici connessi alla gestione del patrimonio immobiliare della Regione Marche" - CIG 64038407F0
RiferimentiNormativi
Codice Civile, Libro III, Titoli I, art 822-823-824-825-826-827-828-829-830. REGOLAMENTO REGIONALE 03 aprile 2015, n. 4 "Disposizioni per la gestione dei beni immobili della Regione" L.R. n. 20/2001. Istituzione delle Posizioni dirigenziali e di funzione nell'ambito della Segreteria Generale e dei Servizi. DGR. N. 31 del 25/01/2017 DPF. N.52 del 23/06/2017
Struttura responsabile dell'istruttoria
Edilizia, espropriazione e gestione del patrimonio
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Edilizia, espropriazione e gestione del patrimonio
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Città: Ancona; Indirizzo: via Palestro, 19 ; Telefono: 071/8067357 ; Sede: Regione Marche, Servizio Tutela, Gestione ed Assetto del territorio; P.F. Edilizia, espropriazione e gestione del patrimonio ; e-mail: funzione.ediliziapatrimonio@regione.marche.it PEC: regione.marche.edilizia@emarche.it
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Giulio Francesco Pappone
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Nardo Goffi
Recapito:
SERVIZIO TUTELA, GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO Segreteria: tel. 071-806Via Palestro, 19 – 60122 Ancona - Tel. 071 806 7300 -7396 Fax 071 8067090 - PEC: regione.marche servizioterritorio@emarche.it
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)

-

Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati
Termine conclusione procedimento
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine perentorio di 60 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto o da quando l'interessato ne abbia avuto piena conoscenza. In via alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, limitatamente ai motivi di legittimità, nel termine perentorio di 120 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto e da quando l'interessato nel abbia avuta piena conoscenza.
Link al servizio se disponibile in rete

-

Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione

-

Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Nardo Goffi
Data pubblicazione
20/12/2017 09:00:12

Torna alla lista Avvia pratica