Avviso pubblico per la presentazione delle domande di contributo – Reg. (UE) n. 508/2014, art 69 - PO FEAMP 2014/2020, priorità 5: “Trasformazione dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura” – DGR n. 782 del 18/07/2016


Descrizione
Concessione di contributi, a seguito di domanda presentata da micro, piccole e medie imprese, per investimenti nel settore della trasformazione dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura al fine di promuovere la competitività delle piccole e medie imprese.
RiferimentiNormativi
Reg. (UE) n. 1303/2013; Reg. (UE) n. 508/2014, art 69; PO FEAMP 2014/2020, priorità 5; DGR n. 782 del 18/07/2016.
Struttura responsabile dell'istruttoria
Economia ittica
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Economia ittica
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
PF economia Ittica: Palazzo Leopardi - via Tiziano, 44 - 60125 Ancona; Tel. 071 8063738 - fax 071 8063055; Email: economiaittica@regione.marche.it; PEC: regione.marche.economiaittica@emarche.it.
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Giacomo Candi
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Dirigente Servizio Attività produttive, lavoro ed istruzione Dr Massimo Giulimondi
Recapito:
0718063701
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati

Canali tradizionali: giacomo.candi@regione.marche.it, 0718063201; guido.mauro@regione.marche.it, 0718063417; vittorio.marchesiello@regione.marche.it, 0718063784; PF economia Ittica: Palazzo Leopardi - via Tiziano, 44 - 60125 Ancona; Tel. 071 8063738 - fax 071 8063055; Email: economiaittica@regione.marche.it; PEC: regione.marche.economiaittica@emarche.it.

Termine conclusione procedimento
Il termine di conclusione del procedimento di istruttoria delle domande presentate è di 60 giorni dal giorno successivo alla scadenza del termine di presentazione delle stesse (prorogabile di 30 giorni nel caso di numerosità delle istanze o di particolare complessità delle stesse). Il decorso del suddetto termine può essere sospeso, per una sola volta, nel caso in cui sia necessario richiedere integrazioni/chiarimenti. Il termine ricomincia a decorrere dalla ricezione dei chiarimenti/integrazioni richiesti.
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
Gli interessati possono presentare ricorso secondo le modalità di seguito indicate: - ricorso giurisdizionale al TAR competente entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione; - in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato, nel termine di 120 giorni dalla comunicazione. - ricorso al Giudice Ordinario entro i termini previsti dal Codice di procedura Civile.
Link al servizio se disponibile in rete
Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione
Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Dirigente Servizio Attività produttive, lavoro ed istruzione Dr Massimo Giulimondi
Data pubblicazione
08/03/2018 18:33:11

Torna alla lista Avvia pratica