Procedure ed atti pubblici finalizzati ad attuare e regolare rapporti ed accordi per il trasferimento tecnologico con Università ed altri organismi di ricerca


Descrizione
Definizione ed attuazione degli accordi per il trasferimento tecnologico in materia di ricerca e innovazione ICT con Università, organismi di ricerca, soggetti scientifici approvati dalla Giunta regionale
RiferimentiNormativi
DGR n. 252 23/02/2009 “approvazione Programma Attuativo Regionale del Fondo Aree Sottoutilizzate PAR FAS 2007/2013 integrato in esito alla concertazione con MISE-DSC” // Delibere della Giunta Regionale (DGR) che approvano i singoli progetti quali: DGR n. 1176 del 1/08/2012 “Approvazione dell'Accordo per la realizzazione del progetto "Pilota MCloud" tra Regione Marche e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN)” +
Struttura responsabile dell'istruttoria
Informatica e crescita digitale
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Informatica e crescita digitale
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Città: Ancona; Indirizzo: via Tiziano 44 Telefono: 0718063500; Sede: Palazzo Leopardi; e-mail PEC: regione.marche.informatica@emarche.it
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Serenella Carota
Andrea Sergiacomi
Cinzia Amici
Maria Laura Maggiulli
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Piergiuseppe Mariotti
Recapito:
Servizio Risorse Umane, Organizzative e Strumentali - Città: Ancona; Indirizzo: Via Tiziano 44; Sede: Palazzo Li Madou; Telefono: 071.8064354; e-mail piergiuseppe.mariotti@regione.marche.it; PEC: regione.marche.risorseumanestrumentali@emarche.it
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati

Secondo Legge 241/90, con le modalità tradizionali ai recapiti U.O. del Responsabile dell'istruttoria

Termine conclusione procedimento
180 giorni
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine perentorio di 60 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto o da quando l'interessato ne abbia avuto piena conoscenza. In via alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, limitatamente ai motivi di legittimità, nel termine perentorio di 120 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto e da quando l'interessato nel abbia avuta piena conoscenza
Link al servizio se disponibile in rete
Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione
Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Piergiuseppe Mariotti
Data pubblicazione
22/11/2017 12:19:54

Torna alla lista