Autorizzazione trasporto sanitario


Descrizione
Il procedimento è avviato su istanza del soggetto che richiede il rilascio del provvedimento di autorizzazione per l'esercizio dell'attività di trasporto sanitario. Comprende la verifica dei requisiti minimi strutturali, tecnologici, organizzativi e professionali, di cui all'Allegato A del Regolamento Regionale n. 3/2013, da parte dell'ASUR.
RiferimentiNormativi
Legge regionale n. 36/98 e ss.mm.ii. e Regolamento regionale n. 3/2013
Struttura responsabile dell'istruttoria
Accreditamenti
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Accreditamenti
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Città: Ancona; Indirizzo: Via Gentile da Fabriano 3; Telefono: 071/806 4100; Sede: Palazzo Rossini; e-mail : antonella.chiarenza@regione.marche.it PEC: regione.marche.accreditamentistrutturesanitarie@emarche.it
Responsabili del procedimento
Nome Cognome
Antonella Chiarenza
Soggetto sostituto in caso di inerzia
Nome e cognome:
Claudia Paci
Recapito:
Città: Ancona; Indirizzo: Via Gentile da Fabriano 3; Telefono: 071/806 4133; Sede: Palazzo Rossini; e-mail :claudia.paci@regione.marche.it PEC: regione.marche.accreditamentistrutturesanitarie@emarche.it
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati
http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Salute/Trasporto-sanitario
Termine conclusione procedimento
90 giorni dalla presentazione della domanda
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
TAR, ricorso straordinario al Capo dello Stato
Link al servizio se disponibile in rete
http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Salute/Trasporto-sanitario
Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione
Soggetto a cui รจ attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Claudia Paci
Data pubblicazione
05/12/2018 10:19:38

Torna alla lista Avvia pratica