Accreditamento delle strutture formative della Regione Marche


Descrizione
Il procedimento prende il via con la richiesta di soggetti (enti privati, Istituzioni scolastiche, Università, ecc.) interessati ad ottenere l’accreditamento regionale ai fini dell’erogazione delle attività formative con risorse pubbliche e delle iniziative formative autorizzate dalle Province ai sensi della L.R. 16/90. Quando la documentazione si presenta completa viene emesso il provvedimento di accreditamento che ha validità biennale, nel caso di nuovi soggetti, ed ha validità triennale nel caso di soggetti che hanno già operato.
RiferimentiNormativi
DM MLPS 166/01- DGR 62/2001, DGR 2164/2001, DGR 1449/2003, DGR 1071/2005, DGR 868/2006, DGR 974/2008, DGR 1035/2010
Struttura responsabile dell'istruttoria
Formazione e lavoro e coordinamento presidi territoriali di formazione e lavoro
Struttura competente all'adozione del provvedimento finale
Formazione e lavoro e coordinamento presidi territoriali di formazione e lavoro
Recapiti del responsabile dell'istruttoria
Regione Marche Servizio Attività produttive, Lavoro, Turismo, Cultura e Internazionalizzazione P. F. Formazione e Lavoro e coordinamento dei presidi territoriali di formazione e lavoro Via Tiziano, 44 – 60125 Ancona (AN) e-mail: funzione.lavoroformazione@regione.marche.it PEC: regione.marche.lavoroformazione@emarche.it Sito web: www.istruzioneformazionelavoro.marche.it
Responsabile del procedimento
PAOLA MICHELI
Link agli atti e documenti da allegare all'istanza (modulistica)
Modalità per richiesta informazioni da parte degli interessati
Termine conclusione procedimento
120 giorni (DGR 62/2001)
Conclusione finale del procedimento con il silenzio-assenso/dichiarazione dell'interessato
Provvedimento espresso
Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti all'interessato
Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine perentorio di 60 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto o da quando l'interessato ne abbia avuto piena conoscenza. In via alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, limitatamente ai motivi di legittimità, nel termine perentorio di 120 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto e da quando l'interessato nel abbia avuta piena conoscenza
Link al servizio se disponibile in rete

http://daform.istruzioneformazionelavoro.marche.it/web/Default.aspx

Modalità per effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione

-

Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia
Raimondo Orsetti
Data pubblicazione
28/12/2016 10:36:07

Torna alla lista Avvia pratica