Controlli sulle Imprese


Nome Descrizione Riferimenti normativi
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione all'esercizio provvisorio di impianto di distribuzione carburanti su rete autostradale e raccordo autostradale La Regione in attesa del collaudo rilascia, su richiesta del titolare l'autorizzazione all'esercizio provvisorio l.r.27/2009 (art. 77 c. 6 l.r. 27/09 - art. 23 del regolamento regionale n.2/11)
Autorizzazione allevamenti di fauna selvatica e di cani da caccia - Decentrato Regionale di Ancona Per impiantare allevamenti di fauna selvatica si deve chiedere l'autorizzazione alla Regione utilizzando la specifica modulistica. La Regione, previa attività istruttoria circa il possesso in capo al richiedente dei requisiti di legge, provvede al rilascio dell'autorizzazione. I TITOLARI DI IMPRESA AGRICOLA presentano una comunicazione e non una richiesta di autorizzazione. La Regione, ai sensi del R.R. 42/1996, ferme restando le competenze dell'ENCI, autorizza l'impianto e l'esercizio degli allevamenti di cani da caccia. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. (Legge 157/1992 – art 23 Legge Regionale n. 7/1995 - Regolamento Regionale n. 42/1996)
Autorizzazione allevamenti di fauna selvatica e di cani da caccia - Decentrato Regionale di Macerata Per impiantare allevamenti di fauna selvatica si deve chiedere l'autorizzazione alla Regione utilizzando la specifica modulistica. La Regione, previa attività istruttoria circa il possesso in capo al richiedente dei requisiti di legge, provvede al rilascio dell'autorizzazione. I TITOLARI DI IMPRESA AGRICOLA presentano una comunicazione e non una richiesta di autorizzazione. La Regione, ai sensi del R.R. 42/1996, ferme restando le competenze dell'ENCI, autorizza l'impianto e l'esercizio degli allevamenti di cani da caccia. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. (Legge 157/1992 – art 23 Legge Regionale n. 7/1995 - Regolamento Regionale n. 42/1996)
Autorizzazione allevamenti di fauna selvatica e di cani da caccia - Decentrato regionale di Ascoli Piceno Per impiantare allevamenti di fauna selvatica si deve chiedere l'autorizzazione alla Regione utilizzando la specifica modulistica. La Regione, previa attività istruttoria circa il possesso in capo al richiedente dei requisiti di legge, provvede al rilascio dell'autorizzazione. I TITOLARI DI IMPRESA AGRICOLA presentano una comunicazione e non una richiesta di autorizzazione. La Regione, ai sensi del R.R. 42/1996, ferme restando le competenze dell'ENCI, autorizza l'impianto e l'esercizio degli allevamenti di cani da caccia. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente (Legge 157/1992 – art 23 Legge Regionale n. 7/1995 - Regolamento Regionale n. 42/1996)
Autorizzazione allevamenti di fauna selvatica e di cani da caccia - Decentrato regionale di Pesaro Urbino Per impiantare allevamenti di fauna selvatica si deve chiedere l'autorizzazione alla Regione utilizzando la specifica modulistica. La Regione, previa attività istruttoria circa il possesso in capo al richiedente dei requisiti di legge, provvede al rilascio dell'autorizzazione. I TITOLARI DI IMPRESA AGRICOLA presentano una comunicazione e non una richiesta di autorizzazione. La Regione, ai sensi del R.R. 42/1996, ferme restando le competenze dell'ENCI, autorizza l'impianto e l'esercizio degli allevamenti di cani da caccia. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. (Legge 157/1992 – art 23 Legge Regionale n. 7/1995 - Regolamento Regionale n. 42/1996)
Autorizzazione allevamenti di fauna selvatica e di cani da caccia- Decentrato regionale di Fermo Per impiantare allevamenti di fauna selvatica si deve chiedere l'autorizzazione alla Regione utilizzando la specifica modulistica. La Regione, previa attività istruttoria circa il possesso in capo al richiedente dei requisiti di legge, provvede al rilascio dell'autorizzazione. I TITOLARI DI IMPRESA AGRICOLA presentano una comunicazione e non una richiesta di autorizzazione. La Regione, ai sensi del R.R. 42/1996, ferme restando le competenze dell'ENCI, autorizza l'impianto e l'esercizio degli allevamenti di cani da caccia. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. Il titolare dell'allevamento è tenuto a rispettare tutte le disposizioni previste nell'autorizzazione rilasciata e nel Regolamento Regionale vigente. (Legge 157/1992 – art 23 Legge Regionale n. 7/1995 - Regolamento Regionale n. 42/1996)
Autorizzazione per Apertura Nuovo Esercizio di commercio su aree pubbliche in forma itinerante rilascio di un'autorizzazione per l'esericio dell'attività di vendita di merci al dettaglio su area pubblica in forma itinerante o privata di cui il Comune abbia la disponibilità che viene data in concessione all'operatore autorizzato all'esercizio della stessa. LEGGE REGIONALE 10 novembre 2009, n. 27 - Testo unico in materia di commercio, art 42 REGOLAMENTO REGIONALE 27 giugno 2011, n. 4 Disciplina del Commercio su aree pubbliche in attuazione del Titolo II, Capo II, della Legge regionale 10 novembre 2009, n. 27 (Testo unico in materia di commercio), art.5
Autorizzazione per Apertura Nuovo Esercizio di commercio su aree pubbliche in forma itinerante rilascio di un'autorizzazione per l'esericio dell'attività di vendita di merci al dettaglio su area pubblica in forma itinerante o privata di cui il Comune abbia la disponibilità che viene data in concessione all'operatore autorizzato all'esercizio della stessa. LEGGE REGIONALE 10 novembre 2009, n. 27 - Testo unico in materia di commercio, art 42 REGOLAMENTO REGIONALE 27 giugno 2011, n. 4 Disciplina del Commercio su aree pubbliche in attuazione del Titolo II, Capo II, della Legge regionale 10 novembre 2009, n. 27 (Testo unico in materia di commercio), art.5
Autorizzazione per Apertura Nuovo Esercizio di commercio su aree pubbliche in forma itinerante rilascio di un'autorizzazione per l'esericio dell'attività di vendita di merci al dettaglio su area pubblica in forma itinerante o privata di cui il Comune abbia la disponibilità che viene data in concessione all'operatore autorizzato all'esercizio della stessa. LEGGE REGIONALE 10 novembre 2009, n. 27 - Testo unico in materia di commercio, art 42 REGOLAMENTO REGIONALE 27 giugno 2011, n. 4 Disciplina del Commercio su aree pubbliche in attuazione del Titolo II, Capo II, della Legge regionale 10 novembre 2009, n. 27 (Testo unico in materia di commercio), art.5
Autorizzazione per Apertura Nuovo Esercizio di commercio su aree pubbliche in forma itinerante rilascio di un'autorizzazione per l'esericio dell'attività di vendita di merci al dettaglio su area pubblica in forma itinerante o privata di cui il Comune abbia la disponibilità che viene data in concessione all'operatore autorizzato all'esercizio della stessa. LEGGE REGIONALE 10 novembre 2009, n. 27 - Testo unico in materia di commercio, art 42 REGOLAMENTO REGIONALE 27 giugno 2011, n. 4 Disciplina del Commercio su aree pubbliche in attuazione del Titolo II, Capo II, della Legge regionale 10 novembre 2009, n. 27 (Testo unico in materia di commercio), art.5

Pagina 4 di 27 per un totale di 526 tipologie di proceidmento