Controlli sulle Imprese


Nome Descrizione Riferimenti normativi
Acquisizione servizio di rassegna stampa Tramite l' accesso al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, individuato il servizio di rassegna stampa, inviare la Richiesta di Offerta Diretta (R. d. O.) per la formulazione da parte delle ditte iscritte al Me.Pa. della proposta tecnica e dell'offerta economica al fine della valutazione da parte del seggio di gara della ditta a cui affidare il servizio con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. L'attività comprende anche il coordinamento tecnico svolto in parallelo con l'editing grafico della Giunta regionale. d. lgs. n° 50/2016 art. 36 per acquisti di importo inferiore a 40.000,00 euro a cui si può ricorrere anche all'affidamento diretto adeguatamente motivato
Acquisto di beni e servizi in situazioni connesse ad emergenze Affidamento, con procedura d’urgenza, della fornitura di beni e servizi nel corso di situazioni emergenziali in atto nel territorio regionale, a tutela della pubblica e privata incolumità. Il Dirigente attribuisce la responsabilità del procedimento ai funzionari di cat. D. L. 225/1992 D. Lgs 163/2006 art. 57 co. 2 lett. c L. R. 32/2001 art. 7, commi 1 e 4 Regolamento Regionale n. 1/2012
Adempimenti connessi alla gestione delle agevolazioni tariffarie: determinazione dei criteri per l'accesso alle agevolazioni tariffarie delle categorie beneficiarie (studenti, anziani, diversamente abili, etc.) e liquidazione dei rimborsi. Determinazione dei criteri per l'accesso alle stesse da parte delle categorie beneficiarie (studenti, anziani, etc.) e liquidazione dei rimborsi per i minori introiti alle aziende. L.R. 45/98 art. 24
Adempimenti conseguenti alla verifica delle prescrizioni in materia di valutazione di Impatto Ambientale. Procedimento avviato d'ufficio e su segnalazione, volto ad effettuare controlli sulle disposizioni del Tit. III parte II D.lgs 152/06 e della L.R. n. 3/2012 e sul rispetto delle prescrizioni dei decreti relativi alle procedure di valutazione di impatto ambientale. La Regione Marche si avvale della collaborazione di ARPAM e del Corpo Forestale dello Stato, come da protocolli d'intesa. Tit. III parte II D.lgs 152/06; art. 20 L.R. n. 3/2012
Affidamento Servizi Ferroviari Regionali Scelta del contraente (impresa ferroviaria IF) per l'affidamento dei servizi ferroviari regionali D.Lgs. 422/98, L.R. 45/97, D.Lgs. 163/06, Reg. CE 1370/2007
Agevolazioni per utenti del servizio ferroviario: Carta Tutto Treno Marche, Bonus utenti servizio ferroviario regionale, Trasporto bici in treno Gestione delle agevolazioni tariffarie sui servizi ferroviari di competenza regionale (CTTM) DGR nn. 667/2011, 721/2012, 1755/2013, 899/2017, 1216/2017, Convenzione con Trenitalia (CTTM) e DDG n. 1569 05/10/2009 (Trasporto bici)
Aggiornamento dell’albo regionale delle imprese agricolo-forestali; Su istanza di parte si valutano le domande per l'iscrizione all'albo delle imprese agricolo-forestali Articolo 9 della l.r. n. 6/2005, legge forestale regionale; DGR n. 1056 del 12/09/2005
Aiuti Comunitari OCM VINO - PNS - Ristrutturazione e Riconversione Vigneti Concessione di contributi alle imprese agricole per investimenti strutturali materiali destinati all'ammodernamento dell'azienda. La Regione emette il bando annuale, raccoglie le domande di sostegno, esegue i controlli amministrativi di ammissibilità, pubblica l'elenco dei finanziabili, con graduatoria unica regionale, e l'elenco dei non ammissibili. L'aiuto viene erogato da AGEA-OP su anticipo o saldo. La Regione emette il visto "Si liquidi" tramite decreto di autorizzazione al pagamento. La descrizione dettagliata del procedimento è ammesso su www.sian.it e viene integrata dalle disposizione specifiche per la singola campagna viticola emesse da OP AGEA tramite apposite istruzioni operative consultabili sul www.agea.gov. Reg (UE) n. 1308/2013, articolo 46. Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 1411/2017
Aiuti Comunitari OCM Vino - PNS - Ristrutturazione e riconversione vigneti Nell'ambito della concessione di contributi alle imprese agricole per investimenti destinati all'ammodernamento dell'azienda, la Struttura è incaricata alla gestione della fase di ammissibilità delle domande per cui è competente per territorio. Vengono gestite anche le verifiche delle rendicontazioni e delle richieste di proroga. Reg (UE) n. 1308/2013, articolo 46. Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 1411/2017.
Alienazione beni immobili Alienazione beni immobili tramite procedura di evidenza pubblica. r.r. 4/2015
Ammortizzatori sociali in deroga Attivabile su istanza delle aziende ricezione, istruttoria, accoglimento delle istanze di Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga Legge 9 del 28 giugno /2012, D. Interministeriale n.83473 del 1 agosto 2014
Annullamento avvisi di accertamento e di irrogazione di sanzioni in materia di tariffa fitosanitaria regionale Annullamento degli atti di recupero della tariffa fitosanitaria regionale - procedimento attivabile su istanza di parte o d'ufficio Art. 7 della legge regionale n. 49/2013
Approvazione del Programma annuale di informazione, formazione ed educazione ambientale InFEA Il procedimento prevede le seguenti fasi: 1. redazione della proposta di Programma da parte dell'ufficio; 2. approvazione con Delibera di Giunta regionale. L.R. n. 52/1974; D.A.A. n. 51/2017
Approvazione del Programma quinquennale delle Aree protette (PQUAP) Fasi del processo: - redazione del Programma anche sulla base di consultazioni esterne; - approvazione DGR di proposta Programma triennale - iter approvazione (pareri Commissioni consiliari competenti su ambiente e bilancio, pareri CAL e CREL, successiva approvazione in Consiglio regionale) L.R. n. 15/1994
Approvazione del regolamento di esercizio e delle disposizioni interne per il pubblico esercizio di impianti a fune - Bacino Marche Nord Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 art. 102; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Approvazione del regolamento di esercizio e delle disposizioni interne per il pubblico esercizio di impianti a fune - Bacino Marche Sud Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 art. 102; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Approvazione della proposta di Piano triennale di informazione, formazione ed educazione ambientale PTR InFEA Marche Il procedimento prevede due fasi: 1. redazione della proposta di Piano da parte dell'ufficio, anche sulla base di consultazioni esterne; 2. approvazione della proposta di Piano da parte della Giunta regionale. L.R. n. 52/1974; D.A.A. n. 81/2002; D.A.A. n. 51/2017
Approvazione di progetti per la costruzione di impianti a fune (ascensori e scale mobili - Bacino Marche Nord Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 artt. 3; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Approvazione di progetti per la costruzione di impianti a fune (ascensori e scale mobili - Bacino Marche Sud Istruttoria di valutazione delle istanze, richiesta nulla osta all'USTIF ai fini della sicurezza ed emissione del provvedimento finale. D.P.R. 753/80 artt. 3; L.R. 45/98 art. 5, comma 4 e art. 8, comma 1
Assegnazione carburante agricolo agevolato Assegnazione alle aziende agricole e alle imprese agro-meccaniche del carburante agricolo agevolato. L'autorità di Gestione raccoglie le domande, esegue l'istruttoria, e provvede all'assegnazione del carburante. Vengono eseguiti controlli a campione presso le aziende e i dati delle assegnazioni vengono trasmessi bimestralmente alla Guardia di Finanza e all'Agenzia delle Dogane. D.M. 454/2001 D.M. 26 febbraio 2002 DGR 680/2013

Pagina 2 di 53 per un totale di 1055 tipologie di proceidmento